1Sito ottimizzato anche per dispositivi portatili

Società di Cultura e Storia Militare

Articoli e PubblicazioniI Quaderni NarrativaRecensioniFinalità e StatutoLinks - Iscrizioni

"La collaborazione ad arsmilitaris è aperta a tutti. Invitiamo i lettori ad inviarci i loro saggi di storia militare che, se giudicati validi dalla Redazione, saranno postati in rete."

Contattateci: Presidente Gianpaolo Bernardini; Segretario Piero Pastoretto.

Conto corrente postale n°71696090 intestato a Bernardini Gianpaolo.

____________________________________________

AVVISI

È stato distribuito il n° 1 - 2/2018 della rivista “I Quaderni”, riservata ai soli Soci della SCSM, che pubblica esclusivamente saggi selezionati e inediti dei Soci medesimi.

In questo numero, oltre alle consuete rubriche, sono contenuti i seguenti lavori:

A cura della Redazione Gennaio-giugno 1917 Terzo anno di guerra per l’Italia Parte I – cronologia

Emilio Bonaiti Gli Arditi, Parte I: dalle origini al maggio 1918 pag. 153

Contemporaneamente sono stati messi in rete il Numero 1 dei Quaderni del 2016 ed il Numero II dei quaderni del 2016

Ultimi articoli in rete: Angelo Nataloni, inesauribile nella sua capacità di documentazione (sia di esempio a tutti noi) invia un articolo in cui illustra il diario di guerra di Mussolini , BENITO MUSSOLINI: UN CAPORALE APPRENDISTA DUCE, come al solito ben corredato di buone fotografie. Di Emilio Bonaiti è l’ultima edizione de L’Artiglieria del Regio Esercito (aprile 2019) già comparso su di un altro sito che completa l’articolo (dicembre 2018) sui Carri Armati del Regio Esercito con una ricca bibliografia che a sua volta completa ed arricchisce i precedenti nei quali, dopo aver trattato delle forze corazzate tedesche, aveva inviato (giugno 2018) a disposizione di studiosi ed appassionati un articolo sui carri armati inglesi che tratta soprattutto delle teorie sviluppate in Gran Bretagna sull’argomento con riferimenti, ovviamente, all’effettivo impiego che ne derivò: Carri armati inglesi 1914-1945

_____________________________________________

Non c’è bisogno di grandi ragionamenti per dimostrare che il principale problema logistico durante la guerra di conquista dell’Etiopia fu quello dell’acqua. Le didascalie a lato dicono: Quando l’acqua non è un ricordo… ...o una speranza. Le foto sono del C.M. Niccolò Giani tratte dal libro dello stesso 128° Battaglione CC. NN., Ulrico Hoepli , Milano, 1937 interessante perché al di la del condizionamento ideologico è ricco di informazioni etnico – antropologiche.





Ultima revisione 23 aprile 2019



1